stefanodragone.net | Feeria – Le Fiabe come chiavi di risveglio
16575
single,single-portfolio_page,postid-16575,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
 

Feeria – Le Fiabe come chiavi di risveglio

About This Project

Feeria –  Le Fiabe come chiavi di risveglio971829_522576444445457_1080130985_n

Formazione per insegnanti – Conferenza spettacolo per genitori – Laboratori per bambini

Feeria è un insieme di esperienze differenti che hanno come comune denominatore il potere educativo delle storie e del racconto. La proposta si articola in tre moduli connessi tra loro ma dallo sviluppo autonomo. Per aumentare la sua efficacia d’intervento il progetto Feeria è stato pensato per essere indirizzato non solo all’infanzia, ma a tutte le figure educative che ruotano attorno alla vita emotiva del bambino. I tre target del progetto sono quindi i bambini, i genitori e gli insegnanti. Ogni modulo del progetto ha un target di riferimento specifico..

Modulo 1 – La Formazione per insegnanti, educatori ed operatori delle scuole dell’infanzia e primarie.

In questo percorso oltre a delle basi teoriche sulle origini, sui significati e sugli utilizzi della fiaba (e del racconto in genere) vengono fornite anche diverse schede tecniche per l’insegnante (Come e perché leggere o raccontare ai bambini): strumenti di conoscenza personale e di lavoro per approfondire la scoperta di se e potenziale le proprie capacità professionali. Ad arricchire la proposta di formazione si aggiunge un percorso dedicato al respiro e all’utilizzo della voce. Le insegnanti utilizzano lo strumento vocale tutto il giorno per tutti i giorni; se usato in maniera scorretta le corde vocali si sforzano troppo producendo senso di affaticamento e a volte addirittura patologie che richiedono interventi chirurgici. La voce nasce dal corpo e il corpo genera il respiro. In questo percorso, basato su una serie di esercizi pratici, si acquisisce la capacità di cambiare la propria respirazione da toracica a diaframmatici. L’utilizzo del diaframma alleggerisce e sostiene l’emissione vocale migliorando la qualità del suono, del respiro ed eliminando problemi di affaticamento e afonia. Parlare, raccontare e cantare divengono naturali e senza sforzo come respirare.

Modulo 2 – La Conferenza Spettacolo per genitori e figure adulte in contatto con il mondo dell’infanzia e della scuola.

Questo evento è stato pensato e realizzato con un unico scopo: fornire maggiore consapevolezza sul potere educativo delle storie e del racconto; uno strumento quotidiano per chi ha a che fare con l’infanzia ma usato spesso senza una precisa cognizione di causa e senza sfruttarne appieno tutte le potenzialità.  In una serata dedicata agli adulti verranno illustrati quindi tutti gli aspetti del racconto dalle sue origini ad oggi, il tutto arricchito da momenti di lettura e di teatro per fornire un linguaggio semplice e costruire un clima di attenzione leggero e sereno. Durante la serata verranno forniti anche diversi spunti di lavoro per approfondire e far proprie le tematiche affrontate.

Modulo 3 – Il Laboratorio teatrale per alunni delle scuole dell’infanzia e primarie.

La fiaba diventa anche il filo conduttore del laboratorio indirizzato ai bambini che si sviluppa in due momenti differenti: la narrazione e l’animazione.

La Narrazione: i bambini sono invitati ad ascoltare la lettura delle fiabe classiche della tradizione popolare, questo per costruire un immaginario ed un linguaggio comune, per scoprire i personaggi, gli ambienti e le emozioni contenute in ogni racconto.

L’Animazione: dopo l’ascolto della fiaba il momento del racconto si trasforma in gioco lasciando così spazio al laboratorio teatrale vero e proprio.


Per informazioni su piano d’intervento, modalità e costi scrivere a: info@stefanodragone.net

Category
Formazione
Tags
feeria, fiabe, formazione